Warning: A non-numeric value encountered in /home/elitema0/public_html/wp-content/themes/moments/framework/modules/title/title-functions.php on line 454

Blog

Elite Mariage / Articles  / L’Abito da Sposa

L’Abito da Sposa

Arriva quel momento prima del matrimonio, che ogni sposa sente dentro di sé, la magia dell’attesa, il sogno che presto diventerà realtà, ma più di ogni altra cosa la frenesia e l’emozione di indossare l’abito da sposa, una gioia tanto grande, ma tanto difficile quando arriva il giorno della scelta. Molti punti fondamentali porteranno alla giusta scelta grazie anche alle guida delle wedding planners. I desideri della sposa insieme alla comodità sono i punti principali da cui partire, per rendere ognuna, una principessa diversa e dallo stile unico. Ricordiamoci che per essere “belle” il giorno del matrimonio, è davvero importante essere al proprio agio con l’abito e sentirselo suo dimenticando tutti gli altri già provati…

Perché per ogni sposa il suo vestito è unico, bello, e perfetto!

Esistono diverse linee a secondo dalla vostra morfologia:

L’abito svasato dal tocco principesco sottolinea il punto vita, con tessuti rigidi per renderlo classico e sofisticato, o leggero e sinuoso con seta e chiffon. Ad A o Princess…

  • La linea ad A, si addice a tutti i tipi di fisico ed è il più versatile, perché slancia la silhouette e dà risalto alle forme del corpo sfasciando il busto e la vita, per poi aprirsi sino a terra. La lunghezza della gonna varia da sopra il ginocchio fino allo strascico da cattedrale.
    Attenzione però, per il galateo la sposa può indossare il vestito lungo solo se lo sposo, i parenti, i fratelli e i testimoni decidono di indossare il tight. In tal caso sono ammessi l’abito con lo strascico ed il velo.
  • Per mascherare fianchi generosi o dare corpo a un fisichino, si preferisce l’abito dalla linea princess, un corpino aderente con una gonna imponente, ideale per allungare la figura impreziosendo la scollatura con ricami e pizzo. E’ una variante della linea ad A, stesso taglio ma all’ennesima potenza, per chi vuole un matrimonio da fiaba, il corpetto è sempre aderente e la gonna spesso con strati di sottogonne crea un effetto palloncino.

Per un taglio dalla linea fluida e scivolata, molto adatto alla figura snella, troviamo 3 linee: impero, sirena, e tubino. Il fisico perfetto per l’abito perfetto, puntando sulla scollatura sia quella del seno che quella della schiena, modellando il corpo con taffetà o raso seta, una sensazione di grazia e eleganza, il modello sottoveste che racconta la sensualità di una sposa alla ricerca dall’incantevole semplicità…

  • La linea impero è caratterizzata dal punto vita portato in alto, sotto il seno. Può avere spalline, maniche, o non. E’ lo stile per eccellenza per chi arriva all’altare in dolce attesa. A secondo del tessuto adotta uno stile antica Grecia, rinascimentale, o moderno.
  • La linea sirena è la più avvolgente e sensuale, segue la linea del corpo sino al ginocchio, creando un effetto onda, rivela tutte le curve del corpo, occhio quindi alla lingerie che non deve segnare.
  • Infine, la linea tubino, anch’essa rivela la silhouette, molto sobria è un modello che si adatta a molteplici situazioni, dal municipio alla cerimonia sobria sulla spiaggia, nella sua versione più semplice. Può risultare a volte limitante nei movimenti. Attenzione quindi alla comodità.

E diciamo “Si” ai tessuti lavorati, ricamati, e alle delicatissime sfumature di colore!

Ogni sposa sarà affascinante indossando l’abito perfetto accompagnata dal sorriso più bello, con un make-up naturale, senza dimenticare l’acconciatura perfetta, ed il velo come accessorio fondamentale che incornicerà l’abito. Attenzione quindi allo stile, va sempre rispettato (vintage, classico, o trendy). Un abito dalla schiena scoperta con décolleté sarà reso ancora più prezioso da capelli sciolti ideali nel racchiudere eleganza e leggerezza. Per abiti dallo stile romantico e sexy allo stesso tempo, quale sposa migliore dai capelli da un raccolto morbido o da un’alta coda ben definita.

Lungo lunghissimo anzi corto, come deve essere l’abito da sposa? Lo strascico è per alcune un’irresistibile tentazione, la “coda” da importanza all’abito e al matrimonio stesso. A differenza l’abito corto è una scelta ben differente e importante, che si concentra sulle proporzioni e sulle gambe della sposa, attenzioni uniche per una sposa unica. Dando un’occhiata alle nuove collezioni 2018, tutti i gusti e le fisicità saranno soddisfatti, i corpetti hanno scolli a cuore o sono dritti a fascia, la trasparenza e la schiena nuda sono molto apprezzate, con il “crop top” come proposta più originale e fresca dell’anno, dove si vede qualche centimetro del punto vita. Predominano con grande successo l’effetto tattoo del pizzo, con ricami preziosi; le maniche ricamate; il velo importante e lavorato; lo stile vintage anni’70 e boho chic; i tessuti come la seta e il satin, le ruches e i volants.

La sposa che sia dallo stile romantico, imperiale o principesco, rimane la protagonista indiscussa di quel giorno. Qualsiasi scelta purché la renda felice!

 

Giusy & Victoria (wedding planners di Elite Mariage)
No Comments
Post a Comment